Wake Up! – 9 Aprile

Ci volle il consenso della Regina, del Parlamento e della Chiesa d’Inghilterra ma alla fine si giunse al sospirato matrimonio. Il 9 aprile del 2005 convolarono a nozze il Principe Carlo di Galles e la Signora Camilla Shand.

Carlo, primogenito della Regina Elisabetta II e del Principe Filippo, era reduce dal matrimonio leggendario e dal divorzio traumatico con Lady Diana. Camilla, figlia di un ufficiale britannico e della figlia del barone Cubitt, era divorziata anch’essa. Nella famiglia di Camilla i rapporti con la casa reale non erano una novità. Alice, la bisnonna, era “amante reale”  di re Edoardo VII, un ruolo istituzionale ormai caduto in disuso. Forse…

La cerimonia civile, fissata il 4 aprile, fu rimandata per consentire alla famiglia Reale di partecipare ai funerali di Giovanni Paolo II, scomparso in quei giorni. La Regina non partecipò, in quanto a capo della Chiesa d’Inghilterra… ma qualcuno disse che il vero motivo dell’assenza reale era l’antipatia di Elisabetta verso Camilla…

Nella benedizione degli sposi fu inserita una frase in disuso dal 1662: “… ci pentiamo dei nostri peccati (…) che nel tempo abbiamo commesso attraverso le parole, i pensieri e i gesti, contro la Divina Maestà, provocando indignazione contro di noi”. Ma chiaramente fu solo un caso…

Sulle storie della casa regnante d’oltremanica ci si potrebbero scrivere libri e poemi… forse l’opera non verrebbe commissionata al fin troppo trasgressivo Charles Baudelaire che proprio oggi, nel lontano 1821, veniva al mondo. E visto che stiamo parlando di matrimoni problematici….

La Frase del Giorno

Quello che conta in un matrimonio è litigare in armonia” – Anita Ekberg

Il Consiglio del Giorno

San Valentino è passato ma il consiglio di oggi è di ascoltare “Rock Valentino” di Podcastory, che con l’argomento del giorno c’entra eccome! Lo trovate qui in descrizione e… peace & love a tutti!