Wake Up! – 28 Aprile

Un film in bianco e nero e un cappotto rosso ma dietro la fiction c’è un uomo reale:oggi, nel 1908, nasceva Oskar Schindler.

Grande appassionato di moto, fu gestore di una scuola guida, rappresentante di commercio e tecnico elettronico, per finire poi in politica nel ruolo di spia. Arrestato, rischiò la forca ma fu salvato dall’invasione tedesca in Cecoslovacchia, diventando poi membro del partito nazista.

Tutto cambiò quando conobbe il contabile ebreo Itzhak Stern, insieme al quale si trasferì a Cracovia rilevando una fabbrica tessile. Qui, vedendo nel corso degli anni il peggioramento drammatico della condizione degli ebrei polacchi, decise di assumerne nella sua fabbrica più di 1200, salvandoli da morte praticamente certa.

Quando l’Armata Rossa invase la Polonia l’esercito tedesco minacciò stermini di massa ma, di nuovo, Schindler riuscì a portare al sicuro gli ebrei salvati in precedenza.

Scomparso nel 1974, è sepolto nel cimitero cattolico nella parte antica di Gerusalemme e sulla sua lapide c’è scritto, in ebraico, “Giusto tra le nazioni”.

Spielberg, regista del film a lui ispirato del 1993, utilizzò parte degli incassi per creare una fondazione che raccogliesse le testimonianze di circa cinquantamila sopravvissuti alla Shoah.

La Frase del Giorno

Chi salva una vita, salva il mondo intero” – Itzhak Stern, Talmud

Il consiglio del giorno

Oggi vi consigliamo… di recuperare il film di Spielberg! Cosa può esserci di meglio del commuoversi davanti ad un capolavoro del cinema? Molto altro in effetti… ma da qualcosa si deve pur iniziare, no?