Wake Up! – 27 Aprile

Charlestown fu teatro di battaglie e rivolte ma è passata alla storia ANCHE per aver dato i natali ad un innovatore assoluto: il 27 aprile del 1791 nasceva Samuel Morse.

L’inventore statunitense iniziò ad occuparsi nel 1832 di esperimenti con l’elettricità, ideando e mettendo a punto un apparecchio telegrafico, ma facciamo prima un passo indietro. 

L’idea del telegrafo nasce da un dramma. Nel 1825 Morse era Washington quando la moglie, in quel momento lontana, si ammalò e dopo poco morì. La lettera che lo avvisava della malattia della consorte, però, impiegò talmente tanto che Samuel arrivò a casa a funerale già avvenuto. 

Da quel giorno si sforzò di trovare un modo per far viaggiare le notizie più velocemente possibile. Il telegrafo elettrico rappresentò il compimento del suo desiderio e il codice Morse ne fu l’espressione.

Altra curiosità: La prima linea telegrafica tra Baltimora e Washington fu inaugurata nel 1844 con il messaggio “Cosa ha fatto Dio?”, tratto dal libro biblico dei Numeri.

In giovinezza Morse fu pittore e scultore in Europa. Sulla facciata di Palazzo Capilupi, a Roma, c’è una targa che ne testimonia la presenza tra il 1830 e il 31.

La Frase del Giorno

La comunicazione avviene quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento di anima.” – Henri Bergson

Il Consiglio del Giorno

Paulo Coelho diceva che nulla comunica più di uno sguardo. Il consiglio di oggi è di non lasciarvi sfuggire la possibilità di guardarvi, guardare e prenderci gusto. Buona giornata e… ci si vede!