Il verbo della discordia – Recensione “Se tornassi indietro”

Una mattinata apparentemente tranquilla si trasforma, per la malcapitata maestra, in una battaglia. Ma se bastasse solo dare la risposta che il bambino si aspetta?

Una interrogazione di grammatica, una risposta esatta e la maestra che sorride soddisfatta al suo alunno, che si merita un bel 10.
Ma, quando si aspetterebbe di vedere il bambino tornare al suo posto saltellando pe la gioia, cominciano in realtà i guai.


Si perché la domanda innocente della maestra diventa motivo per un dibattito acceso, destinato a non spegnersi troppo, a causa della ostinazione, ma forse solo della curiosità, dello scolaro.
A niente servono le minacce di note e richiami, e nemmeno il tentativo di chiamare i genitori affinché vengano a prendere immediatamente il bambino. Neanche il bidello placa quella che ormai è diventata un’ossessione.


E la maestra, forse esasperata dalla continua domanda del piccolo, non sa più che pesci pigliare, anche se, probabilmente, se provasse a mettersi nei panni del suo alunno, e gli desse la risposta che tanto vuole, tutto si dissolverebbe in una bolla di sapone, e finalmente tornerebbe al suo banco felice di aver preso 10.


Potete ascoltare l’episodio anche su Spotify, Apple Podcast, Google Podcast, e sulle principali piattaforme di podcasting.